Calcolo Giorni Fertili per Rimanere Incinta

Esistono vari metodi utilissimi per individuare il proprio periodo fertile.

Calendario di Ovulazione

Innanzitutto, dovresti creare un calendario del tuo ciclo ovarico.

Devi scrivere la data d’inizio delle tue mestruazioni e poi devi controllare la durata del tuo ciclo, considerando lo spazio di tempo trascorso tra una mestruazione e quella successiva.

Solitamente, l’ovulazione si verifica il 14° giorno del ciclo mensile, considerando una durata media del ciclo di 28 giorni.

Sapendo la durata del tuo ciclo ovarico, potrai stimare il giorno in cui probabilmente avverrà l’ovulazione. È un calcolo molto semplice: alla durata media del tuo ciclo mensile dovrai togliere 14 giorni.

Esempio: se il tuo ciclo ovarico ha una durata media di 34 giorni, ti basteranno togliere 14 giorni e saprai così che la tua ovulazione avverrà con molta probabilità il 20° giorno di quel mese.

Metodo di Billings

Un metodo per valutare se sei nel tuo periodo fertile è il metodo di Billings.

Questo metodo si basa sulle fisiologiche modificazioni a cui va incontro il muco, prodotto dalle ghiandole della cervice uterina, durante il ciclo ovarico.

In vicinanza dell’ovulazione, il muco cervicale diventa molto abbondante, appare più fluido e filante e ha un pH basico, necessario a contrastare il pH acido della vagina e a permettere la sopravvivenza e la motilità degli spermatozoi.

Temperatura basale

La rilevazione della temperatura basale serve per individuare il giorno in cui avviene l’ovulazione. Si sa che questo metodo non è molto preciso ed è soggetto a diverse influenze esterne, però può costituire un valido aiuto per la coppia che desideri avere un bambino.

Prima di procedere nella rilevazione della temperatura basale, devi sapere che nei giorni precedenti all’ovulazione la temperatura è più bassa (circa 36,5°C), mentre nel giorno dell’ovulazione e in quelli successivi raggiunge i 37°C.

Per la rilevazione della temperatura basale puoi comprare un termometro specifico a tale scopo. Questi termometri sono facilmente reperibili in una qualsiasi farmacia.

Una volta che tu ti sia procurata un termometro, ecco come procedere nella rilevazione della temperatura basale:

  • a) Rileva la tua temperatura basale il primo giorno del ciclo. Altre
    persone dicono che si può iniziare anche dal terzo giorno.
  • b) Rileva la tua temperatura basale a livello orale, rettale o vaginale. Il posto scelto deve essere sempre lo stesso per tutti i rilievi. Di solito, si consiglia di prendere la temperatura rettale, che rappresenta la sede meno soggetta a influenze esterne.
  • c) Prendi la temperatura, al mattino, prima di alzarti dal letto.
  • d) Esegui la rilevazione sempre alla stessa ora.
  • e) Possibilmente utilizza sempre lo stesso termometro.
  • f) Appunta immediatamente su un foglio, il valore della tua temperatura basale.

Test di Ovulazione

Infine, per individuare il tuo periodo fertile, puoi utilizzare i test di ovulazione.

I test di ovulazione, che puoi trovare in una qualsiasi farmacia, ti permettono di sapere se sei nei tuoi giorni fertili e quindi ti possono aiutare ad ottimizzare i tuoi rapporti sessuali al fine di avere un bambino.

I test di ovulazione si basano su un principio chimico molto semplice. Sono in grado di dosare la concentrazione di un particolare ormone, l’ormone luteinizzante (LH), nelle urine e permettono di rilevare il picco di concentrazione di LH, che si osserva poche ore prima dell’ovulazione.

Hai un commento da scrivere?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *